PREZZO BITCOIN: COSA ASPETTARSI?



Il Bitcoin sembra inarrestabile: in soli due giorni la quotazione è schizzata a più di 1700 dollari, praticamente un record, e ancora più di recente è arrivato a oltre 2500 dollari.

E non finisce qui, perché nell’ultimo mese la capitalizzazione di mercato di Bitcoin ha ottenuto ben 43 punti percentuali assestandosi a 27,9 miliardi, una cifra incredibile anche in valutazione del fatto che soltanto lo scorso anno, sempre nel mese di maggio, i punti percentuali segnati si fermarono a soli 7,16.

Vista la situazione e il trend consolidatosi in questi ultimi tempi, alcune domande diventano d’obbligo, e cioè a cosa potrebbe essere dovuto un rialzo del prezzo così tanto forte e cosa ci si deve attendere per il futuro riguardo il Bitcoin.

Ovviamente gli analisti si stanno occupando della questione e forniscono le loro risposte ai suddetti quesiti: cerchiamo di vederci più chiaro.

Numerosi esperti hanno fatto notare che l‘evidente rally del prezzo del Bitcoin è dipeso, oltre che dalla fiducia crescente da parte degli investitori, anche da quella dei legislatori statali.

Tutto è iniziato dalla decisione del Giappone di legalizzare il metodo di pagamento virtuale del Bitcoin, che ha indotto gli investitori ad acquistare non più soltanto yen, la moneta tradizionale nazionale, ma anche l’altra valuta; sempre secondo gli esperti, il recente rally del prezzo del Bitcoin scaturirebbe anche dall’interesse attualmente suscitato dall’altra cripto-valuta, il Litecoin.



Qualche settimana fa l’apporto di cambiamenti sostanziali all’interno della tecnologia di base del Litecoin, ha consentito di aumentare la velocità delle transazioni, un’eventualità che potrebbe interessare anche il Bitcoin e che, proprio per via di questa ipotesi, ha fatto sì che gli acquisti del Bitcoin aumentassero a dismisura facendone impennare il prezzo di quotazione.

Tutto perfetto quindi?

Non proprio, perché non sono in pochi ad essere scettici sul futuro di questa valuta, sulla quale qualche ombra resta e su cui anche le continue discussioni circa il suo avvenire fanno temere ripercussioni negative sulla quotazione, nonostante il boom delle ultime settimane.

Ma a fronte di quanto finora detto quindi, cosa ci si deve aspettare? Quali sono le ipotesi degli analisti, anche dei più accreditati nel settore?

In verità la maggior parte di essi è positiva e continua a credere in un continuo rialzo, ma ciò non vuol dire che manchino del tutto gli scettici, fra i quali il celebre Daniel Masters, convinto assertore del fatto che ad un rialzo tanto “violento” non possa non seguire, a breve, un crollo.

Tuttavia, è bene ribadirlo, come suggerito anche dal noto sito Bitcoin Regs, nel lungo termine sono tanti gli esperti convinti di un ulteriore rialzo.

C’è da chiedersi, semmai, stando alla situazione attuale, fino a quando il rally continuerà.