Opzioni binarie – Gestire Alto-Basso



Trading con le opzioni binarie

Come gestire al meglio la tipologia “alto / basso”

Le opzioni binarie sono un nuovo strumento finanziario che permette di realizzare dei guadagni pronosticando il verificarsi di un evento sul mercato azionario entro una determinata scadenza temporale. Si tratta quindi di una modalità di trading di facile comprensione, anche grazie all’immediatezza delle piattaforme messe a disposizione dai broker. Analizziamo qui di seguito la tipologia più diffusa di opzioni binarie, ossia l’opzione “alto / basso” o “high / low”.

Si immagini di voler investire 10 euro sulle quotazioni della FIAT, il cui valore alle ore 9:00 si attesta a 13,55. L’interfaccia ci propone un’opzione di tipo “alto” a scadenza di 2 ore, con una percentuale di guadagno pari a 80% dell’importo investito ed un ritorno del 20% in caso di perdita. Eseguendo quest’ordine, prevediamo che alle ore 11:00 il valore delle azioni superi quello iniziale. Se questo evento si dovesse verificare, avremmo realizzato un profitto di 8 euro, mentre in caso le quotazioni fossero inferiori al prezzo di 13,55 avremmo perso 8 dei 10 euro investiti (avremmo infatti diritto al 20% di ritorno, pari a 2 euro).



Vediamo un ulteriore esempio, questa volta con la modalità “low” o “basso”, sempre prendendo come riferimento le quotazioni FIAT. A seguito di un ipotetico annuncio circa la diminuzione delle immatricolazioni auto in Italia, ci aspettiamo che il titolo vada in ribasso nel breve/medio termine, per cui scegliamo l’opzione “basso” per le ore 10:00, con un potenziale guadagno del 90%. Dopo un’ora di trattazioni, il prezzo effettivamente scende, fino ad attestarsi a quota 12,20 alla scadenza selezionata. Se avessimo investito 10 euro, ora avremmo un profitto di 9 euro. Si può notare qui che, con questa modalità di opzioni binarie, il trader può trarre un guadagno anche in caso di ribasso del titolo sul quale si investe, a differenza delle operazioni azionarie tradizionali, dove chi possiede un titolo guadagna solo in caso di rialzo delle quotazioni di quest’ultimo. Ecco perchè le opzioni binarie, e soprattutto la modalità qui descritta, acquisiscono giorno dopo giorno maggiore visibilità e popolarità tra i trader online: sono facili, immediate e accessibili. E soprattutto sempre più veloci: l’opzione “alto / basso” è spesso associata a quella dei “60 secondi”, che permette di impostare una scadenza estremamente ridotta (appunto 1 minuto) per concludere l’operazione.

Con l’opzione “high / low” sarà importante riuscire a definire delle strategie basate sull’individuazione di un trend preciso relativamente all’asset sul quale si intende operare. Questo significa che non ci si dovrà affidare alla fortuna nel posizionare gli ordini, ma si dovranno analizzare attentamente i comportamenti dei mercati e dei titoli. Individuare la direzione di una quotazione è un’operazione che richiede il monitoraggio di dati macroeconomici, lo studio di grafici sull’andamento storico dei titoli e l’analisi di ulteriori strumenti di analisi finanziaria.

Sarà quindi essenziale valutare i fattori che maggiormente esercitano un impatto sulla variazione dei trend, ed un buon trader che opera con le opzioni binarie deve possedere un buon fiuto per riuscire a riconoscere quale vento soffia sui vari mercati, al fine di massimizzare il proprio guadagno.

Salva