Migliori Broker Forex regolamentati italiani e affidabili



Sono molti i siti online, con rispettive piattaforme messe a disposizione dai broker, per le operazoni di trading online Forex. Ma quali sono quelli regolamentati e affidabili rigorosamente di origine italiana? Molti broker mettono a disposizione anche il trading per CFD, tra i molti ritroviamo:

  • com
  • com
  • FxPro
  • eToro
  • IG Markets
  • IQ Option
  • Plus 500

Odiernamente i servizi di brokeraggio mettono a disposizione dei trader specifiche opzioni per il contenimento dei rischi, grazie alle piattaforme demo trading online e agli account con deposito minimo. Questo significa che si può fare pratica similunado le operazioni sul Forex, senza mettere a repentaglio il proprio portafoglio. La semplicità delle piattaforme demo non sostituisce comunque la conoscenza e l’approfondimento che le operazioni di trading finanziarie richiedono. Sarà quindi importante decidere di operare a seguito di un bagaglio di conoscenze apprese tramite studio e tecnica, elaborazione dei grafici dell’andamento del mercato e simulazioni.

Molte piattaforme per il Forex richiedono un capitale minimo di deposito pari a 100 euro, mentre altre presentano un deposito superiore, atto anche ad ottenere maggiori Bonus.

 

CARATTERISTICHE DEI VARI BROKER FOREX

Al fine di optare per il servizio di brokeraggio migliore dovranno essere valutate alcune caratteristiche in particolare, la prima scelta dovrà quindi andare verso quei broker forex/cfd regolamentati ossia autorizzati e dotati di apposita licenza. La licenza è senza ombra di dubbio una delle principali autorizzazione su cui riporre la propria attenzione. I migliori broker presentano unanime la certificazione CySEC, Cyprus Securities and Exchange Commission, mentre altri hanno ottenuto anche la CONSOB, ovvero la certificazione da parte della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, sulla base di ulteriori licenze e direttive MiFID.

Un’altra caratteristica è rappresentata dal Bonus, la disponibilità di denaro che un dato broker offre al momento della registrazione sulla propria piattaforma.

Il deposito minimo invece rappresenta la somma di capitale minima di cui il trader dovrà disporre al momento della registrazione.

La leva finanziaria rappresenta lo strumento del trader per effettuare operazioni con una disponibilità minima di denaro, mentre riferendosi alla leva Max si intenderà invece l’importo massimo. Ogni leva cambia e si modifica in base al paese di origine in cui l’operazione viene effettuata, mentre allo stesso modo in possimità di guadagni più elevati si avranno anche rischi maggiori di perdite.



Al fine di evitare un rischio di perdita immediato durante la prima operazione di trading online, alcuni broker hanno messo a disposizione degli utenti delle piattaforme demo per il trading online. All’interno delle stesse sarà quindi possibile svolgere operazioni finanziarie senza mettere a rischio il proprio deposito. Va però specificato che alcuni broker richiedono un deposito minimo di cauzione per poter accedere al servizio di demo, corrisposto al costo minimo di apertura del conto reale. Le varie piattaforme demo possono essere inoltre rilasciate con un utilizzo immediato, oppure con un utilizzo a scadenza.

 

SPREAD DEI BROKER FOREX

All’interno del mercato finanziario del Forex la maggior parte dei broker non richiede quasi mai una commissione sulle operazioni da parte dei trader, ma in ogni caso sarà previsto uno spread. Lo spread, che permette ai broker un profitto, consiste nella differenza tra il prezzo di acquisto e quello della vendita, calcolata in Pips, una variazione minima che può essere calcolata in coppie di valute. Ogni operazione di compravendita comporterà dunque uno spread da erogare al broker. Lo stesso può essere di tipo fisso, senza mutare il suo costo nel corso del tempo, oppure di tipo variabile, applicato a seconda dell’andamento del mercato stesso.

 

BROKER FOREX PER SCALPING ONLINE

Servirsi dei migliori broker per il Forex per cominciare ad effettuare operazioni reali dovrà prima prevedere: una registrazione presso la piattaforma scelta, a seguito delle informative per quanto riguardano le certificazioni sopra elencate e descitte, il deposito della somma minima.

La tecnica dello Scalping sul Forex consiste in numerose puntate giornaliere da parte dei trader, che si rivolgono alla quantità del profitto e non alla qualità dell’acquisto. A fronte di ciò è possibile aprire anche un centinaio di operazioni in Scalping, che presentano tuttavia alcuni rischi: la velocità delle operazioni (che potrebbero essere rallentate); il costo di spread elevati spesso superiore a 1 Pips; il lasso di tempo giornaliero che tali operazioni richiedono coinvolgendo l’intera giornata del trader.

L’intraday trading invece permette di effettuare operazioni giornaliere di trading da chiudere in vista delle ore serali, poiché durante la notte le commissioni o lo spread sulle operazioni aperte continuano ad accumularsi.

 

RICONOSCERE I BROKER FOREX ITALIANI

Per riconoscere la provenienza dei broker Forex italiani dovranno essere valutate:

  • Regolamentazioni Cysec, Mifid, Consob, FCA, riportate all’interno del proprio sito web ufficiale.
  • Sede e relativo indirizzo.
  • Numero di licenza.
  • Numero telefonico.