Mercato Forex



Mercato Forex: Cosa è e Come Funziona

Effettuando un viaggio all’estero in un paese al di fuori dell’Eurozona, qualsiasi viaggiatore avrà dovuto cambiare i soldi nella valuta del posto, direttamente in aeroporto o in un istituto bancario. Lo stesso procedimento sarà sicuramente avvenuto al momento di tornare a casa, riconvertendo nuovamente i soldi non spesi nella nostra valuta domestica.

Tutto ciò non è per niente complicato, ed è quello che avviene costantemente, e con liquidità infinitamente superiori, nel mercato del Forex, termine con il quale si indica appunto il Foreign Exchange Market, ossia il mercato dello scambio delle valute internazionali. Esiste tuttavia una differenza sostanziale tra l’esempio citato all’inizio ed il mercato delle monete: se nel primo caso la ragione per il cambio di valuta consiste nell’avere in tasca contante per le spese durante il soggiorno all’estero, nell’ambito del Forex lo scambio di monete internazionali ha lo scopo di ottenere delle rendite. Vediamo quindi qui di seguito come funziona questo meccanismo, vero e proprio investimento finanziario.

 

Nel Mercato Forex le monete sono quotate in Cross

Nel mercato delle valute internazionali le monete sono sempre quotate in coppie, dette anche cross. Questo significa che chiunque volesse effettuare un investimento in questo settore dovrà necessariamente operare sulla combinazione di due valute. Ogni coppia presenta delle caratteristiche che vengono visualizzate nelle piattaforme di trading online come nell’esempio qui di seguito:

 

CHF/USD = bid: 1,0126 – ask: 1,0128

 

Come si può notare, le due valute sono espresse con tre lettere maiuscole, che rappresentano i simboli valutari nel settore finanziario, separate da uno “slash”. Nel caso sopra illustrato, il cross indica le quotazioni del franco svizzero rispetto al dollaro statunitense. Notiamo inoltre la presenza di due valori, che differiscono lievemente di alcuni punti di millesimo o “pips”. Questa differenza viene denominata in termini tecnici “spread”. La coppia ci informa che, alla data attuale, occorrono 1,0128 dollari per acquistare un franco. Vendendo invece 1 franco, si otterrebbero in cambio 1,0126 dollari.



 

Generare Profitti con il Mercato Forex

Come è possibile ottenere dei profitti con il Forex Trading? Un fattore da tenere in considerazione in ogni operazione è quello temporale. In un arco di tempo medio-lungo, infatti, la quotazione dei cross può subire delle modifiche anche consistenti che, se sfruttate ragionevolmente, potranno generare dei profitti. Illustriamo anche queste dinamiche con un semplice esempio, utilizzando gli stessi valori del cross già analizzato.

Anzitutto, dimostriamo come scambiare dollari in franchi e franchi in dollari nello stesso momento produce un passivo nel nostro bilancio, proprio a causa dallo spread. Immaginiamo di scambiare 100 dollari al prezzo “ask”: avremo ora 98,74 franchi; immediatamente li scambiamo in dollari, alla quota “bid” di 1,0126, ottenendo 99,98 dollari. Come si vede, tramite questa operazione avremo perso 2 centesimi di dollaro. Nel nostro caso si tratta di una perdita irrisoria, tuttavia occorre considerare che nel Forex Online vengono veicolate liquidità ingenti (anche grazie allo strumento della leva finanziaria), per cui una percentuale di perdita minima può corrispondere a entità assai elevate.

Concludendo il nostro esempio, si capisce bene come, al fine di ottenere un rendimento consistente, si dovranno attendere gli sviluppi dello scenario finanziario a noi più favorevole. Aprendo una cosiddetta “posizione lunga” si potrà aspettare sino ad un eventuale rafforzamento del franco sul dollaro per poi scambiare l’importo nuovamente in moneta americana e realizzare un profitto, tutto questo in base al principio del “compra basso e vendi alto”.

Salva