Forex Trading Order Types



Forex Trading Order Types: Cosa sono gli Ordini sul Forex Trading

Per iniziare a fare del Forex trading in maniera corretta (e con il minor numero di rischi connessi), un investitore deve innanzitutto conoscere e saper utilizzare i diversi tipi di ordine piazzabili.

Spesso tra sigle e termini apparentemente incomprensibili, un trader alle prime armi può trovarsi un po’ spaesato. Cerchiamo quindi di chiarire almeno i concetti base e le caratteristiche chiave relative ai tipi di ordine utilizzabili nel Foreign Exchange Market.

 

Forex Trading Order Types: Analizziamo ciascun tipo di Ordine

1) “IF DONE Order“. Un ordine di tipo “IF DONE” viene utilizzato quando si vuole definire sin dal principio una condizione che deve essere soddisfatta prima che l’ordine sia eseguito. L’IF DONE Order consente infatti al trader di stabilire che l’esecuzione di un dato ordine (in genere uno Stop, un Limit oppure un OCO) si completi soltanto in seguito alla soddisfazione di alcune condizioni riguardanti un altro ordine (in genere un Limit Order). Solo quando queste condizioni relative al Limit verranno completate, l’altro ordine verrà eseguito.

 

2) “Limit Order“. E’ una tipologia di ordine che può risultare molto vantaggiosa nel caso in cui un investitore abbia compreso tutte le sfumature del Forex. Una gamma delle sue potenzialità può essere chiarita dalla possibilità intrinseca di poter preventivamente indicare dei parametri e delle condizioni da rispettare prima che l’ordine venga eseguito. Ad esempio, un investitore, con un ordine di tipo Limit, può impostare il comando di acquistare o di vedere una specifica valuta solo quando il mercato fluttuerà verso il basso o verso l’alto, consentendogli di guadagnare.

 

3) “Loop Order“. Sapendo che il mercato a volte subisce delle fluttuazioni cicliche, un investitore può piazzare un ordine di tipo Loop prevedendo (a suo esclusivo rischio) queste oscillazioni periodiche con il fine di trarre il maggiore profitto possibile. L’ordine Loop si ripete uguale a sé stesso fino a quando l’operatore non deciderà di cancellarlo.



 

4) “Market Order“. La tempestività nel mercato Forex è fondamentale. Per soddisfare anche questa esigenza del Foreign Exchange Market ci sono gli ordini cosiddetti “Market” che hanno la proprietà di essere processati nel momento esatto in cui l’operatore, basandosi sulle condizioni di mercato valide per quel preciso istante, lo desidera.

 

5) “OCO Order“. L’ordine OCO, cioè “Order Cancels the Other” (”ordine cancella ordine precedente“), consente, avendo due ordini, che l’esecuzione di uno dei due implichi la cancellazione diretta ed immediata dell’altro.

 

6) “Stop Order“. Un ordine di tipo Stop viene visto dagli operatori come una sorta di tutela nel confronti dei propri investimenti in quanto la sua caratteristica intrinseca è quella di impedire le perdite improvvise causate dalle continue ed imprevedibili oscillazioni del mercato.

Con uno Stop order un investitore può determinare quale sia il limite oltre il quale una fluttuazione può diventare pericolosa: il trader indica una soglia, superata la quale bisogna vendere o comprare una data valuta perché la fluttuazione improvvisa lo porterebbe a subire dei danni economici.

 

Forex Trading Order Types: Oltre ai tipi di Ordine, Vediamo la Durata degli Ordini

Altre due nozioni fondamentali sono quelle che riguardano la durata degli ordini. Con un “Good Till Cancelled Order” (che significa “ordine buono fino alla cancellazione“), piazzando questo tipo di ordine l’investitore specifica che quest’ultimo resterà attivo fino all’esplicita cancellazione da parte dell’operatore. Un “Day Order“, invece, è un ordine che resta valido solo per un giorno, fino alle ore 23:00 (CET).

Salva