Forex Broker Italiani



Come Trovare i Forex Broker Italiani

La maggior parte dei broker di trading online hanno sede legale nell’isola di Cipro, che offre delle agevolazioni speciali per le società che operano con le transazioni finanziarie su internet, mentre gli uffici operativi possono essere sparsi per l’Europa. Sono molte le società inglesi, in quanto Londra è la capitale della finanza in Europa, ma ciò non vuol dire che la lingua usata nelle piattaforme di trading sia sempre ed unicamente l’inglese: numerosi broker dispongono di siti completamente tradotti in italiano, con materiale informativo e didattico ed assistenza clienti nella nostra lingua.

 

Forex Broker Italiani o Broker in Italiano?

Alcune società possono persino avere delle branche in Italia, mentre il supporto personale associato ai conti è spesso fornito da operatori italiani o con padronanza dell’italiano.

Tra i broker di Forex in italiano possiamo scegliere tra un’ampia gamma di offerte dall’indiscussa qualità. Uno dei criteri di validità che potrà agevolare la scelta della piattaforma è dato dalla presenza di specifiche licenze erogate da enti di regolamentazione del trading online. Poichè come detto gran parte dei broker ha sede a Cipro, è importante verificare il possesso dell’autorizzazione da parte della CySEC, un ente addetto al monitoraggio delle società con sede nell’isola. Per essere ancora più sicuri circa l’affidabilità del broker, si può controllare se questo sia conforme alla direttiva MiFID dell’Unione Europea e se sia autorizzato dalla Consob, l’ente di controllo più autorevole nel nostro paese.

Le Alternative ai Forex Broker Italiani

Vediamo qui di seguito alcuni broker per il Forex che hanno ottenuto vasti consensi in Italia. Queste piattaforme presentano le licenze sopra elencate e dispongono di materiale, strumenti e assistenza in Italiano.



Plus500 è una delle piattaforme più conosciute ed apprezzate in Italia. Presenta degli spread bassi e competitivi ed offre una serie di bonus interessanti, inoltre offre ai nuovi utenti un conto demo gratuito con il quale allenarsi usando importi virtuali. Offre la possibilità di operare su 54 cross valutari con monete di tutto il mondo, ed è possibile iniziare a negoziare sul Forex con un conto di 100 euro. Il sito è chiaro ed esauriente, contiene vario materiale per la formazione ed informazioni dettagliate sulle varie coppie di valute.

Anche Avatrade possiede una buona reputazione tra i trader italiani, per via della sua affidabilità e per l’efficienza delle sue piattaforme di trading. Il deposito minimo richiesto per aprire un account con questo broker è di 100 euro, al quale viene associato un bonus di benvenuto pari al 100% del primo importo versato. Se si versano poi capitali a quattro cifre, il premio diventa ancora più interessante. Tra le caratteristiche più apprezzate ricordiamo il conto demo gratis per esercitarsi sul Forex, spread contenuti ed assistenza in italiano 24 ore su 24 durante tutti i giorni lavorativi. Avatrade ha anche una sede in Italia raggiungibile per mail e telefono.

Markets è un broker regolamentato dai principali enti di controllo, per cui si può dire che con questa società si è in buone mani. L’assistenza in lingua italiana è costante e puntuale, le piattaforme sono all’avanguardia e gli spread ridotti. Tutto questo rende Markets un broker per Forex sicuro ed efficiente, ed infatti risulta tra i più popolari anche in Italia.

Salva